MESSAGGIO COSSIGA: RUSSO (VERDI)
MESSAGGIO COSSIGA: RUSSO (VERDI)

ROMA, 27 GIU. (ADNKRONOS) - ''Mentre la Costituzione indica nel Parlamento la sede delle revisioni costituzionali, con procoedure aggravate secondo l'articolo 138, si vuole mettere a tacere la Camera impedendo che sul messaggio del presidente Cossiga si possano assumere deliberazioni; il Parlamento cosi' e' ridotto a torneo oratorio. Andreotti ha fatto l'ennesima furbizia perche' non controfirmando il messaggio non ne assume la responsabilita' politica, privando pero' il Parlamento del suo interlocutore istituzionale che e' il Governo''. Lo afferma in una dichiarazione il vice presidente del gruppo parlamentare dei Verdi Franco Russo.

''Il Governo, dunque, vuole tacere nel dibattito alle Camere favorendo il gioco di quanti vogliono che le riforme istituzionali siano decise dalle segreterie dei partiti. Contro questo ennesimo scippo partitocratico, siamo impegnati per affermare -aggiunge Russo- il rispetto delle prerogative del Parlamento a decidere e discutere''.

(red/gs/adnkronos)