GOLFO: DIRETTA DEL TG3
GOLFO: DIRETTA DEL TG3

ROMA, 13 GEN. (ADNKRONOS)- Da oggi, lunedi 13 gennaio, il tg3 e' collegato in diretta in tutte le sue edizioni principali con le capitali del golfo che un anno fa furono teatro di guerra.

Una troupe del tg3, con l'inviato fabio cortese, l'operatore Vincenzo Baldelli e il montatore Luigi Cipollari, e' da due giorni a Bagdad - unica troupe italiana riuscita ad entrare finora in territorio iracheno. Con tutti gli inviati che un anno fa erano nel golfo sono tornati nelle capitali mediorientali: Raffaele fichera e' a kwait City, da dove affianchera' per tutta la settimana con uno studio del tg3 i conduttori del tg ventidue e trenta, normalmente in onda da Roma e da New York. Neliana Tersigni da Tel Aviv e da Gerusalemme rivisitera' i luoghi dove caddero gli scud iracheni, santo della volpe da Amman analizzera' le nuove realta' dei palestinesi, nel mutato scenario che vede l'integralismo islamico nuovamente protagonista.

Giovedi' 16 l'analisi di come e' cambiato il mondo un anno dopo la guerra del golfo sara' il filo conduttore di tutta la serata informativa di rai tre, prima con ''Samarcanda'' e subito dopo con una edizione di ''specialmente sul tre'' interamente dedicata al medio oriente. Dagli Stati Uniti il corrispondente del tg3 Lucio Manisco, con Furio Colombo e altri ospiti, analizzera' le diverse verita' che sono state accertate nel corso di questo anno. Ben diverse dalle ''verita''' che l'informazione ufficiale ha fornito durante la guerra del golfo e antonio di Bella sara' ad Atlanta, nella redazione centrale della cnn, che fu protagonista dell'informazione durante la guerra, al punto da far proclamare il suo proprietario, Ted turner, uomo dell'anno per il 1991.

(red/bb/adnkronos)