GIAPPONE: ALLARME DIOSSINA NELLE CARTIERE
GIAPPONE: ALLARME DIOSSINA NELLE CARTIERE

ROMA, 18 GEN. - (ADNKRONOS) - Almeno 40 industrie cartiere giapponesi, i due terzi degli impianti cartarii del sol Levante, sversano enormi quantita' di diossina nei fiumi e nelle acque costiere. Lo svela una ricerca condotta dall'Agenzia Ambientale e dall'agenzia per la Pesca giapponesi, svolta insieme al governo dal novembre 1990 allo scorso marzo.

L'indagine era stata avviata per conoscere le cause degli alti livelli di diossina rilevati nelle acque occidentali giapponesi e nella baia di Tokyo, rinvenuti anche nei pesci e negli altri organizmi marini delle zone sospette fin dal 1985. finora non era stato possibile individuare neanche con Approssimazione le fonti ''velenose''. Discrete quantita' di diossina sono state trovate anche negli inceneritori e lungo le linee di produzione delle 40 industrie, a confer,a della lunga ''convivenza'' di queste con la tossica sostanza.

(ATA/AS/ADNKRONOS)