CONGO: I MILITARI OCCUPANO L'AEROPORTO
CONGO: I MILITARI OCCUPANO L'AEROPORTO

Brazzaville, 18 gen (adnkronos/dpa)- Si aggrava il confronto tra militari e governo in Congo. Oggi alcuni reparti delle forze armate hanno occupato l'aeroporto di Brazzaville impedendo la partenza del primo ministro Andre Milongo per Pointe Noire, un centro economico di rilievo sulla costa atlantica.

Secondo quanto ha detto l'emittente francese Rfi, si tratta dell'ultimo grave atto di insubordinazione dei militari contro il governo e aggrava un conflitto istituzionale apertosi circa una settimana fa quando l'esecutivo ha deciso alcuni avvicendamenti al vertice delle forze armate risultati ''poco graditi'' ai militari.

Rifiutandosi di accettare le decisioni governative i soldati avevano gia' accerchiato il comando generale delle forze armate imponendo al governo un termine massimo di dieci giorni per annullare le nuove nomine. I militari - sempre seocndo quanto ha reso noto la Rfi - hanno letto ai microfoni di radio Brazzaville un comunicato in cui chiedono al governo provvisorio di Milongo di rimuovere dalla carica i neoinsediati comandanti militari. Il govenro pero' si e' firiutato di scendere a patti ammonendo che ogni soldato che rifiuti di ritornare in buon ordine nelle caserme sara' passibile di una dura pena per altro tradimento.

(Liv/ZN/ADNKRONOS)