INDIA-PAKISTAN: SFIORATO (2) MINACCE DEL FUTURO
INDIA-PAKISTAN: SFIORATO (2) MINACCE DEL FUTURO

(ADNKRONOS) - Altri dettagli sulle ore convulse e l'opera affannata dei mediatori americani, sovietici, cinesi ed europei non si conoscono per il momento. Ma il ''Los Angeles Times'' focalizza l'attenzione sulla ''sfida'' piu' grave che l'Occidente e' chiamato a fronteggiare dopo il crollo dell'Urss comunista, con la ''ingente disponibilita''' di materiale, uomini e know-how ''nucleare'' sulla piazza internazionale. Un mercato enorme, pericolosissimo, gestito da 'operatori' senza scrupoli, gia' abbondantemente denunciato da Gates.

Tra i tre ed i cinquemila esperti sovietici a spasso, 27mila testate nucleari, di cui 15mila ''portatili'', in dotazione a quelle che erano le forze armatiche sovietiche, il caso dell'offerta di Uranio arricchito e plutonio da parte di sovietici attraverso intermediari svizzeri denunciata lo scorso mese in Italia. Lo scenario e' tale, affermano gli esperti, da far prefigurare due minacce: quella di altri ''Iraq'' e quella, non meno inquietante, di un terrorismo ''evoluto'', di tipo nucleare.

Le aree potenzialmente pericolose individuate sono diverse. Innanzitutto l'Algeria, che, con il forte sostegno della Cina, sta costruendo un reattore - in una localita' ''nascosta'' individuata dai satelliti spia - mirata alla produzione di plutonio per armi nuclaeri. L'Iran, impegnatissima anche nell'acquisto di armi ''convenzionali'', che si e' strutturata con una rete di fornitori occidentali mirata all'''atomica'' tale da assicurare a Teheran una ''bomba'' in cinque anni. (segue).

(lar/AS/ADNKRONOS)