M.O: PALESTINESI - BOICOTTIAMO L'INCONTRO DI MOSCA
M.O: PALESTINESI - BOICOTTIAMO L'INCONTRO DI MOSCA

Washington, 18 gen. (ADNKRONOS) - I palestinesi minacciano di boicottare la conferenza regionale per il Medio oriente che si terra' a Mosca il 28 e 29 gennaio. Se non verranno i palestinesi e' probabile che anche gli altri delegati arabi restino a casa, facendo naufragare l'appuntamento, considerato dagli americani uno dei cardini del processo di pace.

A minacciare il boicottaggio e' stato il capo della delegazione palestinese ai colloqui di pace in medio oriente, Haidar Abdul Shafi. ''Personalmentew, non vedo come potremmo partecipare ai colloqui multilaterali senza aver progredito sul piano politico''- ha dichiarato a Washington, prima di aggiungere che raccomandera' all'Olp di disertare Mosca. La portavoce del gruppo Hanan Hashrawi ha pero' precisato che la decisione finale spetta al vertice dell'Organizzazione per la Liberazione della Palestina.

La disdetta palestinese potrebbe generare un effetto a catena. La Siria aveva preannunciato un probabile rifiuto questa estate e se Damasco non parte, rimane a casa anche la delegazione libanese. La Giordania ha gia' annunciato che si rechera' a Mosca, ma se i palestinesi non andranno potrebbe cambiare idea. In questo caso e' praticamente certo che si asterranno tutti gli altri arabi, compresi l'Arabia Saudita e gli emirati del golfo sui quali Washington conta per il finanziamento i progetti regionali. (segue)

(civ/gs/adnkronos)