ELEZIONI: CANDIDATURE UNITARIE (2)
ELEZIONI: CANDIDATURE UNITARIE (2)

(ADNKRONOS) - IN PIU' I VERDI ASPETTANO IL CONSENSO DEFINITIVO DI DUE CANDIDATI DI PRESTIGIO: FULCO PRATESI, CHE SAREBBE CAPOLISTA PER LA CAMERA A TORINO, CATANIA E BARI E PINA GRASSI, VEDOVA DI LIBERO GRASSI, CHE ''CORREREBBE'' PER IL SENATO NEI TRE COLLEGI PIEMONTESI E ALLA CAMERA A CATANIA E PALERMO (CON IL NUMERO UNO). PER IL RESTO, NIENTE CANDIDATI ''ACCHIAPPAVOTI''.

LE DECISIONI PRESE IN CONSIGLIO FEDERALE, POTRANNO PERO' ESSERE RIVISTE PER QUANTO RIGUARDA LE CANDIDATURE AL SENATO VISTO CHE I VERDI HANNO APPROVATO ALL'UNANIMITA' UNA RISOLUZIONE PER ''AGEVOLARE LA CONCLUSIONE DI ACCORDI TRA VERDI E ANTIPROIBIZIONISTI NELLA DIMENSIONE REGIONALE, PROPONENDO EVENTUALI ED AUSPICABILI CANDIDATURE COMUNI''.

QUANTO ALLE PREVISIONI SUI RISULTATI ELETTORALI, I VERDI NON SI SBILANCIANO. ANZI, CARLA ROCCHI FA NOTARE CHE ''LE TESTE DI LISTA SONO STATE COMPOSTE PENSANDO AD UN RISULTATO SIMILE A QUELLO DELLE SCORSE AMMINISTRATIVE''. ''ANCHE SE I SONDAGGI CHE CI RIGUARDANO SONO OTTIMISTI - HA AGGIUNTO RUTELLI - E I VERDI VINCERANNO, QUESTE ELEZIONI SONO MOLTO DIFFICILI: AD OGGI CIRCA IL 45% DEGLI ELETTORI NON SA PER CHI VOTARE. NOI ABBIAMO GLI ARGOMENTI DELLA RAGIONE E QUELLI DEL CUORE E CIRIVOLGIAMO SOPRATTUTTO AI GIOVANI AL PRIMO VOTO''. (SEGUE).

(COR/BB/ADNKRONOS)