ELEZIONI: CANDIDATURE UNITARIE PER I VERDI
ELEZIONI: CANDIDATURE UNITARIE PER I VERDI

ROMA, 10 FEB. - (ADNKRONOS) - DOPO IL CONSIGLIO FEDERALE DI SABATO E DOMENICA SCORSI, PACE FATTA TRA I VERDI: NESSUN SIMBOLO ALTERNATIVO AL ''SOLE CHE RIDE'', DUNQUE, SULLA SCHEDA ELETTORALE. E' TUTTO LO STATO MAGGIORE VERDE AD AFFERMARLO NELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLE LISTE DEL ''SOLE CHE RIDE'', ALLA QUALE PERO' NON HA PRESO PARTE ALCUN ESPONENTE DELL'ANIMA AMBIENTALISTA E ANIMALISTA DELLA FEDERAZIONE, QUELLA COMPONENTE CIOE' CHE NEI GIORNI PASSATI SI ERA SENTITA EMARGINATA NELLA COMPOSIZIONE DELLE LISTE.

REINTEGRATI SERGIO ANDREIS, ANNA DONATI, LAURA CIMA, GIANNI LANZINGER NELLE TESTE DI LISTA, I VERDI RIBADISCONO CON MASSIMO SCALIA CHE ''TUTTO QUELLO CHE C'E' DI VERO VERDE OGGI IN ITALIA STA CON 'IL SOLE CHE RIDE'''. A SERGIO ANDREIS, CAPOLISTA A PISA-LIVORNO-LUCCA, CHE HA GIA' ESPRESSO IL SUO MALCONTENTO, I VERDI CHIEDONO DI ''RIPENSARCI'', SOTTOLINEANDO CHE ''QUEL COLLEGIO E' MOLTO RILEVANTE''.

(COR/BB/ADNKRONOS)