GIUSTIZIA: ILLEGALITA' DIFFUSA - POMODORO-BASSANINI
GIUSTIZIA: ILLEGALITA' DIFFUSA - POMODORO-BASSANINI

MILANO, 10 FEB.(ADNKRONOS)- ''IL CITTADINO ITALIANO COLTIVA ORMAI UNA SUA NON MORALITA''', E ANCORA: ''NON CREDO IN UN CANDORE DEL CITTADINO ITALIANO''. AD AFFERMARLO E' IL CAPO DI GABINETTO DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA, LIVIA POMODORO, CHE HA ESPRESSO LE SUE PREOCCUPAZIONI INTERVENENDO NEL POMERIGGIO A MILANO IN UN DIBATTITO SU ''L'ITALIA ILLEGALE - ILLEGALITA' DIFFUSA, ORDINE SOCIALE E SVILUPPO''.

'' QUANDO SI PARLA DI ILLEGALITA' DIFFUSA SI PARLA ANCHE DI FORME DI MALCOSTUME CHE FINISCONO PER ACCREDITARE UN SISTEMA COMPLESSIVO DI CRIMINALITA''', HA AFFERMATO POMODORO, SECONDO LA QUALE IN DEFINITIVA ''L'ILLEGALITA' DIFFUSA SI SALVA CON LA CRIMINALITA' ORGANIZZATA'', PREPARANDO UN TERRENO PER UNA SUA ACCETTAZIONE DA PARTE DEI CITTADINI E FORNENDOLE MANOVALANZA. (SEGUE).

(CAR/BB/ADNKRONOS)