FERROVIE: PIRO SOLLECITA ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE
FERROVIE: PIRO SOLLECITA ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE

roma, 18 feb. -(adnkronos)- l'onorevole franco piro torna a denunciare la mancanza, sui treni delle ferrovie dello stato, di adeguate strutture per ospitare viaggiatori disabili. in una lettera aperta ai ministri dei trasporti carlo bernini e degli affari sociali rosa russo iervolino, piro protesta per la tardiva risposta ad una interrogazione parlamentare dell'88 sul caso di mauro camici, un portatore di handicap che fu fatto scendere da un treno con la sua sedia a rotelle, e annuncia l'invio degli atti parlamentari alla procura della repubblica.

''vi ringrazio -scrive piro ai due ministri- perche' dopo tre anni e mezzo avete comunque dato una risposta. nonostante la vosta buona volonta' sono costretto ad inviare la mia interrogazione e la vostra risposta alla procura della repubblica perche', malgrado la generosita' dei ferrovieri e dei tecnici delle ferrovie, siamo di fronte a violazioni reiterate e continuate dell'articolo 32 della legge finanziaria dell'86, con le conseguenti sanzioni penali''.

per piro, l'unificazione europea ''rende inevitabile quella parita' dei diritti di cui e' somma garante l'alta corte di giustizia dell'aia e, nel nostro paese, la corte costituzionale con le sue sentenze che il governo e il consiglio di amministrazione delle ferrovie dello stato continuano ad ignorare''.

(red/BB/adnkronos)