GIAPPONE: 10 BOMBE CONTRO L'AMPLIAMENTO DEL NARITA
GIAPPONE: 10 BOMBE CONTRO L'AMPLIAMENTO DEL NARITA

Tokio, 18 feb - (adnkronos/dpa) - Numerosi ordigni sono esplosi questa mattina a Tokio e nei pressi dell' aereoporto internazionale della capitale nipponica, il ''Narita''. Gli attentati, che non hanno provocato vittime, sono stati attribuiti al gruppo dell'estrema sinistra giapponese contrario ai lavori di ampliamento del Narita, la ''Anti Airport Federation'' una coalizione sorta attorno alla ''Quarta sezione trotzkista giapponese''. I terroristi si erano opposti sin dal 1971 alla costruzione dell'aereoporto inaugurato nel 1978, 70 chilometri a ovest di Tokio.

Gli estremisti hanno lasciato sette ordigni a Tokio, nelle vicinanze di abitazioni di funzionari governativi e tre nelle vicine prefetture di Kanagawa, Saitama e Chiba, dove sorge l'aeroporto. Uno degli ordigni e' stato messo proprio sotto la casa di un alto dirigente della ''All Nippon Airlines'' (Ana).

(red/ZN/ADNKRONOS)