SOTTOMARINI NUCLEARI: COLLISIONE USA-URSS (2)
SOTTOMARINI NUCLEARI: COLLISIONE USA-URSS (2)

(adnkronos)- Il comunicato di Gromov spiegava che il sottomarino nuclare russo era impegnato in una normale esercitazione e navigava a 22 metri di profondita', quando e' entrato in collisione con l'altro sottomarino. Nell'urto l'unita' navale russa non aveva sofferto danni al sistema di propulsione atomica ne' si sono registrati feriti a bordo.

A quanto aggiungeva l'agenzia di stampa nazionale la Rita-Tass, venerdi' scorso, sulla torretta del sottomarino russo danneggiata erano rimaste incagliate parti della carenatura protettiva dell'altro sottomarino che oggi sappiamo essere il ''baton rouge'' che ha gia' fatto ritorno a Norfolk per le riparazioni del caso. L'unita' navale americana ha a sua volta riportato ''lievissimi danni'' secondo quanto ammette il Pentagono.

Quello che non e' chiaro e che potrebbe essere oggetto di spiacevoli strascichi resta la posizione esatta dei due sottomarini e la distanza esatta dalle coste al largo della penisola di Kola.

Gia' venerdi' scorso, comunque, l'ammiraglio Gromov disse di avere ordinato l'apertura di un'inchiesta della quale conta di poter fornire i primi risultati gia' la settimana prossima.

(cab/liv/BB/ADNKRONOS)