AMBIENTE: VERDI EUROPEI - ''L'ITALIA E' L'ULTIMA IN EUROPA''
AMBIENTE: VERDI EUROPEI - ''L'ITALIA E' L'ULTIMA IN EUROPA''

ROMA, 6 MAR. - (ADNKRONOS) - su 87 direttive comunitarie in tema di ambiente emanate nel 1990, l'italia ne ha recepite solo 55, guadagnando cosi' il titolo di nazione europea meno sensibile ai problemi dell'ambiente. e' il dato denunciato dai Verdi al parlamento europeo nel corso del convegno ''1992: la scoperta dell'Europa'', oggi a Roma. L'eurodeputato gianfranco Amendola, promotore del convegno, ha annunciato che il gruppo verde si attivera' per portare a conoscenza della Corte di giustizia tutte le inadempienza italiane.

al convegno erano presenti il capo dell'ufficio legislativo del Ministero dell'Ambiente, giuseppe fiengo, ed il consigliere giuridico del ministro Ruffolo, Anna Cenerini, che hanno polemizzato con Amendola ribattendo che, nel 1991, su 115 direttive ambientali ne sono state recepite 101, mentre altre 9 sono in corso di recepimento. L'italia sarebbe cosi' balzata al quarto o quinto posto in Europa.

amendola ha anche annunciato che il commissario per l'ambiente della commissione, CArlo Ripa di Meana, in risposta ad una interrogazione dello stesso Amendola, si e' impegnato a far recepire nel nostro ordinamento la direttiva Cee 337/85, relativa alle procedure di valutazione di impatto ambientale.

(ata/as/adnkronos)