DOLORE: ORA BASTA, DICE COMMISSIONE FEDERALE
DOLORE: ORA BASTA, DICE COMMISSIONE FEDERALE

WASHINGTON, 6 MAR - (ADNKRONOS) - Basta con i miti legati al dolore, basta con la mistica giudaico-cristiana del dolore che rafforza il carattere, basta con l'antico buon senso secondo cui un po' di dolore fa bene o che gli analgesici danno assuefazione e quindi sono pericolosi: una commissione federale di esperti nominata dal governo americano ha deciso che negli Stati Uniti, basandosi su ''miti'' di questo genere, medici e infermiere negano troppo a pazienti in preda a gravi sofferenze gli analgesici di cui hanno umanamente bisogno. E ha raccomandato, di conseguenza, nuove direttive per la somministrazione degli analgesici.

Gli esperti sono quelli della Agency for Health Care Policy and Research e non lasciano adito a dubbi di qualsiasi genere: le loro raccomandazioni parlano di ''un approccio piu' aggressivo'' nei confronti del dolore. Un esempio per tutti: la dottoressa Ada Jacox della Johns Hopkins University riferisce di aver scoperto che le dosi convenzionali di analgesici distribuite dopo gli interventi chirurgici sono la meta' di quelle che in laboratorio hanno dimostrato di poter produrre la giusta sopportazione del dolore.

La commissione ha anche elencato i ''miti'' in cui credono medici e infermieri responsabili di somministrazioni troppo blande, e li ha demoliti uno per uno. Uno di questi miti riguarda i rischi di assuefazione con la morfina e l'altro, ancor piu' grave e colpevole di indebite sofferenze, quello secondo cui bambini piccolissimi e anziani avrebbero una soglia di tolleranza del dolore piu' alta. Altri ancora sono i ''miti'' secondo cui un po' di dolore fa bene, il dolore serve a rafforzare il carattere e che di dolore non si muore. (segue)

(cab/as/adnkronos)