I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

PALERMO. UNA PIENA E AGGHIACCIANTE CONFESSIONE E' STATA RESA DA VINCENZO CAMPANELLA, IL GIOVANE MINORATO MENTALE DI 18 ANNI, FERMATO PER L'UCCISIONE DEL PICCOLO NUNZIO RENDA, 5 ANNI, CUGINO DI SANTINA, LA BIMBA SCOMPARSA DUE ANNI FA NEL QUARTIERE CEP. IL GIOVANE HA AFFERMATO DI AVER ASSASSINATO ENTRAMBI I BAMBINI E HA SPECIFICATO DI AVER UCCISO NUNZIO PERCHE' RESISTEVA AI SUOI TENTATIVI DI VIOLENZA. SU INDICAZIONE DI CAMPANELLA, LA POLIZIA HA FERMATO ANCHE UN PREGIUDICATO DI 45 ANNI, GIORGIO CORTONA, CHE AVREBBE PARTECIPATO AL MASSACRO DEL BAMBINO. LA TESTIMONIANZA DEL GIOVANE, CHE A SUO TEMPO SI ERA AUTOACCUSATO ANCHE DELL'UCCISIONE DI SANTINA, MA POI AVEVA RITRATTATO, HA TROVATO QUESTA VOLTA CONFERMA IN ALCUNI REPERTI: IN PARTICOLARE, NEL PALETTO DI CEMENTO INSANGUINATO USATO PER L'ASSASSINIO, RITROVATO ACCANTO AL CORPICINO DI NUNZIO.

TREVISO. SPARATORIA CON UN MORTO TRA BANDITI E CARABINIERI. LO SCONTRO A FUOCO E' AVVENUTO NELLA TARDA SERATA DI IERI IN UNA ZONA RESIDENZIALE FRA SAN TROVASO DI PREGANZIOL E DOSSO' DI CASIERE. QUATTRO BANDITI HANNO CONDOTTO A TERMINE UNA RAPINA NELLL'ABITAZIONE DI UNA FACOLTOSA COMMERCIANTE, MARIA FAVA, PROPRIETARIA DI UNA GIOIELLERIA. MA I CARABINIERI, CHE TENEVANO D'OCCHIO DA TEMPO L'ABITAZIONE, SONO INTERVENUTI E I MALVIVENTI HANNO CERCATO DI FUGGIRE APRENDO IL FUOCO CONTRO I MILITI. UNO DEI BANDITI, IL PLURIPREGIUDICATO VITO LONGHIN, DI 44 ANNI, E' RIMASTO UCCISO, E UN ALTRO, GIORGIO BOSCHETTI, DI 32, E' STATO FERITO E NE AVRA' PER 60 GIORNI.

CAMPOBASSO. LA POLIZIA HA INDIVIDUATO UNA BANDA DI MINORENNI CHE, NELLE VIE DEL CENTRO, RAPINAVANO COETANEI DI DENARO, OGGETTI DI VALORE E CAPI DI VESTIARIO. MOLTE DELLE VITTIME VENIVANO PRIMA MINACCIATE E POI SOTTOPOSTI A VERE E PROPRIE PERQUISIZIONI. LA SQUADRA MOBILE HA DENUNCIATO NOVE RAGAZZI FRA I 13 E I 17 ANNI, SOSPETTATI DI FAR PARTE DELLA BANDA. AGLI AGENTI AVREBBERO CONFESSATO DI IMPIEGARE IL DANARO SOPRATTUTTO PER ACQUISTARE VINO, LIQUORI E SIGARETTE.

NAPOLI. SGOMINATA DALLA POLIZIA AD AFRAGOLA UNA BANDA DI FALSARI DI DOCUMENTI E DANARO. L'OPERAZIONE HA PORTATO AL SEQUESTRO DI PIU' DI MILLE CARTE D'IDENTITA' E NUMEROSE PATENTI CONTRAFFATTE OLTRE A BANCONOTE FALSE PER 50 MILIONI. L'INDAGINE ERA PARTITA DALL'ARRESTO DI UN PREGIUDICATO NELLA CUI AUTO ERANO STATI RINVENUTI NUMEROSI BIGLIETTI DI GROSSO TAGLIO ANCORA FRESCHI DI STAMPA. I POLIZIOTTI HANNO INDIVIDUATO LA TIPOGRAFIA CHE LI AVEVA STAMPATI E, DOPO UNA SERIE DI APPOSTAMENTI, HANNO CATTURATO ALTRI TRE PREGIUDICATI, TROVATI ANCH'ESSI IN POSSESSO DI DANARO FALSIFICATO PER 50 MILIONI. SECONDO GLI INQUIRENTI SOLDI E DOCUMENTI ERANO DESTINA AD UN CLAN CAMORRISTICO DELLA ZONA.

FOGGIA. INCENDIO NEGLI OSPEDALI RIUNITI DELLA CITTA'. LE FIAMME, LA CUI CAUSA NON E' STATA ANCORA CHIARITA, SI SONO SVILUPPATE NEL SEMINTERRATO, DOVE SI TROVA IL REPARTO MALATTIE INFETTIVE, DISTRUGGENDO IL MATERIALE CHE VI ERA ACCASTATO. I DANNI SONO STATI TUTTAVIA LIMITATI GRAZIE AL TEMPESTIVO INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO. (SEGUE)

(RED/zn/adnkronos)