INFARTO: COLPISCE (2)
INFARTO: COLPISCE (2)

(adnkronos) - Il problema dell'infarto nei giovani, ha spiegato il prof. Scognamiglio, e' costituito dalla maggiore gravita' della malattia. Rispetto all'anziano, infatti, la rapidita' e l'incapacita' di adattamento del circolo collaterale coronarico portano spesso alla morte improvvisa. Tutto questo e' stato visto chiaramente grazie all'ecocardiografia, la tecnica ad ultrasuoni che riesce a svelare anche gli infarti che rimangono silenti. dal 6 al 20 per cento dei casi l'infarto, ha concluso Scognamiglio, non viene rilevato e solo grazie agli ultrasuoni si e' riusciti ad individuare le aree di cuore lesionate in pazienti senza nessun sintomo. Facendo cosi' salire la percentuale di infarti presenti nella popolazione.

(ria/as/adnkronos)