RAIUNO: AL VIA IL NUOVO ''TELEGIORNALE UNO'' (2)
RAIUNO: AL VIA IL NUOVO ''TELEGIORNALE UNO'' (2)

(adnkronos) - ''Punteremo sull'edizione delle 13,30 e sulla notte - ha detto il direttore del TG1 - Il primo e' quello che ci ha dato maggiori soddisfazioni di pubblico e che andava maggiormente caratterizzato. Affronteremo molto i problemi pratici e faremo uno sforzo in piu' per trattenere quel pubblico che negli ultimi minuti del Tg comincia a cercare sulle altre reti le telenovele''. Vespa ha poi illustrato la struttura del nuovo ''Telegiornale Uno'' delle ore 13.30: ''dedicheremo un quarto d'ora agli avvenimenti principali della giornata, tre minuti saranno destinati a rubriche affidate a firme importanti: grandi scrittori recensiranno i loro colleghi (scorrera' del sangue, ha ironizzato), sette minuti per una rassegna stampa, con un inizio tradizionale e poi con un collegamento con un grande giornale per commentare certe scelte e, infine, cinque minuti dedicati agli avvenimenti minori dei quali il nostro paese e' molto ricco''.

Ritmo piu' serrato (''non per imitare il Tg5 di Mentana, ma perche' anche noi abbiamo scoperto di annoiarci un po' guardando il telegiornale'', spiega Vespa) e ''un confronto positivo con il telegiornale della Finivest'', il 'Telegiornale Uno' nella sua nuova veste si ripromette di mantenere alto quel livello qualitativo raggiunto in 15 anni di attivita'. ''Noi riteniamo - ha aggiunto - che il telegiornale della prima rete, nel corso degli anni, si sia conquistato una complessiva credibilita' nel suo pubblico che intendiamo mantenere e portare avanti. Il Tg5 e' premiato da una politica di traino che da noi non e' possibile a causa dei cinque minuti di pubblicita' che precedono e seguono il telegiornale e che ci privano di una parte del pubblico che segue i programmi a ridosso. Comunque, anche se della pubblicita' abbiamo bisogno, io spero, per il futuro, che si riescano ad avere gli stessi introiti facendo meno pubblicita'''.

(red/zn/adnkronos)