RAZZISMO: PARISI INCONTRA TULLIA ZEVI
RAZZISMO: PARISI INCONTRA TULLIA ZEVI

ROMA, 6 MAR. (ADNKRONOS)- IL CAPO DELLA POLIZIA, PREFETTO VINCENZO PARISI, SU RICHIESTA DEL MINISTRO DELL'INTERNO, VINCENZO SCOTTI, HA INCONTRATO AL VIMINALE LA PROFESSORESSA TULLIA ZEVI, PRESIDENTE DELL'UNIONE DELLE COMUNITA' EBRAICHE ITALIANE, ED ALTRI RAPPRESENTANTI DELL'UNINE STESSA. NEL CORSO DEL COLLOQUIO, AL QUALE HA PARTECIPATO ANCHE IL QUESTORE DI ROMA FERNANDO MASONE - INFORMA IL VIMINALE - SONO STATI AFFRONTATI I PROBLEMI RELATIVI AD EPISODI DI INTOLLERANZA NEI RIGUARDI DEGLI APPARTENENTI ALLA COMUNITA', VERIFICATISI NEGLI ULTIMI TEMPI.

IL CAPO DELLA POLIZIA, NELL'ESPRIMERE LA PROFONDA SOLIDARIETA' DEL MINISTRO DELL'INTERNO, OLTRE CHE PROPRIA E DEL QUESTORE DI ROMA, HA AL RIGUARDO ASSICURATO CHE IL FENOMENO, PERALTRO DI MODESTA PORTATA, FORMA OGGETTO DELLA PIU' ATTENTA E COSTANTE CONSIDERAZIONE, CON INIZIATIVE VOLTE AD INTENSIFICARE I DISPOSITIVI DI VIGILANZA ED A IMPEDIRE L'ULTERIORE VERIFICARSI DI MANIFESTAZIONI DI INTOLLERANZA, CHE COLPISCONO NON SOLTANTO GLI APPARTNENTI ALLA COMUNITA', MA ANCHE I SENTIMENTI DELL'INTERA SOCIETA' CIVILE. LA PROF.SSA ZEVI HA ESPRESSO L'APPREZZAMENTO DELLA COMUNITA' PER L'ATTENZIONE RISERVATA.

(COM/BB/ADNKRONOS)