RIFORME: PROGRAMMA DC, NO A SECONDA REPUBBLICA (2)
RIFORME: PROGRAMMA DC, NO A SECONDA REPUBBLICA (2)

(Adnkronos) - In tre righe e mezzo la dc liquida, a conclusione del capitolo programmatico dedicato alle riforme, l'ipotesi presidenzialista: ''le modifiche proposte sono considerate dalla dc -si legge nella bozza programmatica- prioritarie rispetto ad altre che possono essere esaminate anche in tempi successivi, come la riconsiderazione dei poteri del presidente della repubblica, al fine di sottolinearne la funzione di garante della costituzione''.

Nel programma dc si sottolinea che la costituzione del '48 contiene ''indicazioni e potenzialita' da sviluppare, che rappresentano il miglior punto di riferimento per l'adeguamento del sistema alle mutate esigenze della societa'. Non e' in gioco l'assetto generale dello stato, quanto piuttosto una miglior definizione dei suoi poteri e della sua organizzazione''.

(Fls/as/adnkronos)