AGRICOLTURA: NOCI (2)
AGRICOLTURA: NOCI (2)

(Adnkronos) - In ogni caso per il sottosegretario all'agricoltura Maurizio Noci le premesse per il negoziato gatt puntano a liberalizzare i prodotti degli Usa non a vantaggio dei paesi in via di sviluppo''. Infine, ha concluso Noci anche in Italia l'eliminazione del protezionismo agricolo deve essere realizzata senza mortificare chi lavora la terra. Certo pero' il negoziato gatt, dignitoso, va fatto''.

Pessimista su una rapida conclusione dell'accordo prevista per il 31 marzo si e' detto il direttore generale del ministero dell'agricoltura Walter Lucchetti: ''mentre le scadenze procedurali per la conclusione dell'accordo si avvicinano si deve constatare che i contrasti tra i 108 paesi partecipanti permangono molto forti e non solo in agricoltura, dove il gatt si cimenta per la prima volta da 45 anni, ma anche in altri settori come ad esempio il tessile''.

Secondo il direttore generale del ministero dell'agricoltura si e' instaurato un contenzioso tra Cee e Usa dovuto molto probabilmente al diverso modo di concepire l'aiuto ai paesi in via di sviluppo. (Segue)

(Dac/pe/adnkronos)