DOPPIA MAGGIORANZA: SALVO ANDO' ''PROVOCATORIA L'IDEA''
DOPPIA MAGGIORANZA: SALVO ANDO' ''PROVOCATORIA L'IDEA''

Roma, 9 mar. (adnkronos) - ''E' solo inutilmente provocatoria l'idea di una maggioranza parlamentare sulle riforme istituzionali diversa da quella che dovrebbe esprimere il governo''. E' quanto ha detto l'on. Salvo Ando', presidente dei deputati socialisti. ''Le discussioni e le decisioni che riguardano le questioni istituzionali costituiscono infatti il momento piu' alto del confronto politico. Intendersi sul programma e sulla struttura di governo e lasciarsi le mani libere sulle riforme istituzionali significa solo -ha continuato Ando'- non fare nessuna maggioranza di governo o fare una maggioranza che si disfarebbe di fronte ad un disaccordo sulle riforme. Non si vede perche' chi e' d'accordo sulle riforme istituzionali non dovrebbe poi esser d'accordo sulla struttura ed il programma di governo''.

Secondo Ando' sono in molti a lavorare per una intesa tra Dc e Pds sul governo. ''Le profferte del Pds su questo terreno diventano ormai sempre piu' esplicite. L'incondizionata offerta di sostegno da parte del pds alla dc del resto sull'obiezione di coscienza e' stata una sorta di prova generale. La cosa, poi, non e' andata a buon fine solo perche' si trattava di costringere la maggioranza dei parlamentari a fare cio' che essi ritenevano di non poter, di non dover fare a camere sciolte''.

(gug/as/adnkronos)