FONDO GARANZIA: SAVONA SU RIFORMA STATUTO (RIF.N.84)
FONDO GARANZIA: SAVONA SU RIFORMA STATUTO (RIF.N.84)

Roma, 9 Mar. (Adnkronos) - La riforma dello statuto del fondo interbancario di tutela dei depositi sara' rinviata a dopo il recepimento della direttiva comunitaria in materia. La conferma viene dallo stesso presidente del fondo di garanzia Paolo Savona che, a margine del convegno sul mezzogiorno organizzato dalla Fime e dallo studio Ambrosetti, ha anche annunciato che probabilmente mercoledi' 19 marzo, dopo la riunione del consiglio del fondo, verranno resi noti i dati sull'andamento dell'attivita' nel 1991.

Quanto al dibattito su banca universale o gruppo polifunzionale, rilanciato al convegno dal vice presidente della Bers ed ex direttore generale del Ministero del Tesoro Mario Sarcinelli, Savona ha sottolineato che ''la forma in cui si realizza l'intermediazione non e' determinante nei processi di sviluppo. Cio' che e' determinante e' che si consenta la liberta' di forma''.

''Un banchiere che sia capace di fare merchant banking -ha spiegato Savona- deve farlo e non possono essergli imposti divieti di forma. Mentre chi sa fare il credito ordinario deve farlo. In un regime di concorrenza insomma -ha concluso Savona- deve essere garantita la liberta' di forma''.

(Kat/ZN/ADNKRONOS)