PREMIO BELLISARIO: SAN SUU KYI, IL FIGLIO RINGRAZIA
PREMIO BELLISARIO: SAN SUU KYI, IL FIGLIO RINGRAZIA

Roma, 9 mar. (adnkronos) - Si sono appena spente le luci del teatro Ponchielli di Cremona, dovo sono stati assegnati ieri i premi Marisa Bellisario, il premio internazionale, andato quest'anno a san suu kyi, premio nobel per la pace nel '91. Il figlio kim e la nonna che hanno ritirato il premio, hanno inviato oggi alla presidente della fondazione marisa bellisario, lella golfo, un messaggio di ringraziamento in cui viene evidenziato l'occasione fornita dalla trasmissione per portare pubblicamente la testimonianza della situazione birmana.

''E' stata un'occasione unica -scrive evelyn aris- che mi ha consentito di portare pubblicamente in italia le notizie sui gravi e reali problemi del popolo birmano''. secondo la signora evelyn, il ''premio bellisario'' ha avuto un ruolo importante nella decisione presa dalle nazioni unite ''di nominare un relatore speciale affinche' si stabiliscano dei contatti con il governo e il popolo birmano. e' un punto importante che la commissione dei diritti umani dell'onu ha fatto per la prima volta -prosegue la lettera- condannando pubblicamente il governo birmano per vle violazioni dei diritti umani''.

(red/gs/adnkronos)