PRESIDENZIALI: SUPERMARTEDI', SI VOTA IN 11 STATI (2)
PRESIDENZIALI: SUPERMARTEDI', SI VOTA IN 11 STATI (2)

(adnkronos) - Quanto a Clinton secondo gli analisti dovrebbe aggiudicarsi almeno 500 dei 783 delegati in palio e rafforzare cosi', ulteriormente, le sue posizioni, nonostante le nuove rivelazioni sui suoi poco chiari affari finanziari, pubblicate ieri dal New York Times.

In casa repubblicana il clima e' solo apparentemente piu' tranquillo. E' data per scontata la vittoria di Bush domani in tutte e otto le primarie dominate dai conservatori del Gop, che nonostante idealmente piu' vicini al falco reaganiano Pat Buchanan, non ne condividono l'enfasi retorica e preferiscono andare sul sicuro e bissare ''George''. A giocare a svantaggio dell'ex giornalista della CNN, inoltre, c'e' l'incognita David Duke. Il leader del Ku Klux Klan che alle primarie della Carolina del sud era riuscito a strappargli il sette per cento delle preferenze dei conservatori, potrebbe creargli nuove difficolta' in Louisiana e in Mississippi, dove riscuote larghi consensi.

Problemi per Bush ci potrebbero essere invece in Michigan, dove la recessione si e' fatta sentire piu' fortemente, dove si registra il piu' alto tasso di disoccupazione del paese e dove alle primarie repubblicane possono prendere parte anche democratici e indipendenti.

(iac/pe/adnkronos)