PSI-PDS: DI DONATO POLEMIZZA CON LA ''QUERCIA''
PSI-PDS: DI DONATO POLEMIZZA CON LA ''QUERCIA''

Roma, 9 Mar. (Adnkronos) - ''Tradisce la sinistra chi la divide e la frantuma: e' quello che ha fatto e continua a fare il pds che, oscillando tra oltranzismo inconcludente e tentazioni consociative, ha rifiutato l'unica strada per costruire in Italia una grande forza progressista, l'unita' socialista''. Lo ha detto il vice segretario socialista Giulio Di Donato, intervenendo ad Avellino.

Secondo l'esponente del psi ''e' la consapevolezza di cio' e il conseguente 'complesso di colpa' che spinge il pds in un antisocialismo tanto aspro, quanto vano ed inconcludente. Noi pensiamo che la sfida per la governabilita' del paese, che abbiamo lanciato in primo luogo alla dc, non solo non escluda, ma possa rappresentare un utile terreno di confronto anche per tutte le forze di ispirazione socialista''.

''Se il pds riflettesse su cio', accantonando astii e rancori anti socialisti del tutto immotivati, e depurandosi dalle ricorrenti tentazioni consociative, che trovano una puntuale eco nella dc dei 'due forni', della 'doppia maggioranza' e del 'gioco a tutto campo', potrebbe - HA concluSO - concorrere ad un dopo elezioni utile e costruttivo''.

(Red/PE/ADNKRONOS)