QUIRINALE: COMUNICATO (5)
QUIRINALE: COMUNICATO (5)

(adnkronos) - per il capo dello stato ''e' disponibile, nel rispetto dell'autonomia parlamentare e soprattutto nel rispetto della volonta' dei cittadini che va a manifestarsi con il voto, a concordare con gli organi competenti quelle iniziative opportune e necessarie per porre all'attenzione del parlamento che sara' eletto il problema del trattamento procedurale delle leggi rinviate dal capo dello stato e di cui non sia stato possibile il riesame anche per effetto dello scioglimento anticipato delle camere, ancorche' egli ritenga che ad esse possono applicarsi, di diritto ed in via di analogia, le norme regolamentari previste per quei disegni di legge che abbiano gia' ottenuto l'approvazione di una sola camera''.

''il presidente della repubblica - prosegue il comunicato - non potrebbe adottare nessun provvedimento relativo alle procedure legislative, materia costituzionale o riservata all'autonomia regolamentare delle camere, in quanto cio' configurerebbe un attentato alla costituzione proprio nei suoi meccanismi piu' delicati quali sono quelli relativi all'ordine delle fonti del diritto in uno stato costituzionale''.

infine il presidente della repubblica ''invita tutte le istituzioni ed i partici ad una azione serena e ad un comportamento responsabile''. (red/zn/adnkronos

null