TASSE: PRODI - BISOGNA AVERE IL CORAGGIO DI IMPORLE
TASSE: PRODI - BISOGNA AVERE IL CORAGGIO DI IMPORLE

Bologna, 9 mar. (adnkronos) - ''Non si puo' fare una politica basata solo sulle spese, bisogna avere il coraggio di imporre le tasse, questo in una politica comunitaria che dia maggiore importanza al ruolo delle regioni e alla loro capacita' decisionale''. Lo ha detto l'economista Romano Prodi, gia' presidente dell'Iri, parlando con i giornalisti a margine della conferenza internazionale dedicata ai nuovi protagonisti dello sviluppo in Europa. L'incontro, organizzato da Unioncamere, ha preso in esame il nuovo ruolo che devono avere le regioni, enti locali e camere di commercio davanti alle nuove sfide e le nuove opportunita' aperte in vista del '93.

''Ben pochi -ha aggiunto Prodi- si prendono la responsabilita' di fare una scelta che puo' andare nella direzione contraria degli interessi dei propri elettori. E' molto piu' facile -ha ribadito lo studioso- dire che a Roma non danno i soldi''. Prodi si e' infatti detto favorevole all'applicazione dei tre punti individuati nella relazione di Bruno Dente, un docente dell'universita' di Bologna. Una fiscalita' piu' severa, un quadro tecnico burocratico piu' delineato, la capacita' di creare un ''continuum'' enti locali-regioni. Sia Dente che Prodi hanno sottolineato che se questi tre nodi non verranno sciolti le possibilita' di trasformazione per l'Italia sono drasticamente limitate nel nuovo ambito di sviluppo economico e industriale che caratterizzano lo scenaraio europeo dei prossimi anni. (segue)

(Lic/Gs/adnkronos)