TRASPORTI: CONVEGNO FIT-CISL SU AEROPORTI LOMBARDI (2)
TRASPORTI: CONVEGNO FIT-CISL SU AEROPORTI LOMBARDI (2)

(ADNKRONOS) - ''E' NECESSARIO, PER FAR FRONTE A QUESTA SITUAZIONE -HA CONCLUSO SORRENTI- UN MAGGIOR COORDINAMENTO TRA LE DIVERSE PARTI IN CAUSA ALITALIA, SEA, FERROVIE DELLO STATO (PER REALIZZARE IL COLLEGAMENTO FERROVIARIO MILANO MALPENSA) E REGIONE LOMBARDIA, E UN SISTEMA DI RELAZIONI INDUSTRIALI CHE PUNTI SULLE QUALITA' DEL LAVORO E SULLA PARTECIPAZIONE DEI LAVORATORI ALLE STRATEGIE DELL'IMPRESA''.

''NOI SIAMO CONVINTI DELLE NOSTRE SCELTE STRATEGICHE E LE CONSIDERIAMO ADATTE A RISPONDERE ALLA DOMANDA DEL MERCATO'', HA REPLICATO DOMENICO CIEMPELLA, RESPONSABILE DELLA DIVISIONE PASSEGGERI ALITALIA, AL CONVEGNO DELLA FIT-CISL A MILANO, A PROPOSITO DEL TAGLIO DEI CINQUE VOLI INTERCONTINENTALI DIROTTATI A FIUMICINO DA MALPENSA E LINATE. ''FIUMICINO E' AL MOMENTO -HA CONTINUATO CIEMPELLA- L'UNICO VERO SCALO INTERNAZIONALE IN ITALIA E' QUINDI TRASFERIRE A ROMA LE ROTTE INTERCONTINENTALI DIRETTE VERSO L'EMISFERO SUD DEL PIANETA. I VOLI CANCELLATI A MALPENSA INFATTI SONO PER RIO, CARACASAS E CHICAGO''.

''A PROVA DEL FATTO CHE LA NOSTRA OFFERTA RISPONDE ALLA DOMANDA REALE -HA CONCLUSO CIEMPELLA- SONO GIA' STATI PRENOTATI IL 50 P.C. DEI BIGLIETTI DEI NUOVI VOLI SOSTITUTORI DI QUELLI TAGLIATI A MALPENSA CHE PARTIRANNO DA FIUMICINO DAL PROSSIMO APRILE''.

(RED/LR/ADNKRONOS)