ELEZIONI: VESCOVO ORIA (BR) 'SCONSIGLIA' USO PARROCCHIE
ELEZIONI: VESCOVO ORIA (BR) 'SCONSIGLIA' USO PARROCCHIE

ROMA, 9 MAR. (ADNKRONOS) - PARROCCHIE ''PRESTATE'' A PARTITI O SINGOLI CANDIDATI ? MEGLIO DI NO, SUGGERISCE DALLE COLONNE DEL ''POPOLO'' IL VESCOVO DI ORIA (BRINDISI), MONSIGNOR ARMANDO FRANCO.

''ORMAI - SCRIVE IL VESCOVO - SIAMO NEL VIVO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE E, COME IN ALTRE OCCASIONI, PERVERRANNO ANCHE ORA AI PARROCI RISCHIESTE DI USO DEI LOCALI PARROCCHIALI DA PARTE DI PARTITI O CANDIDATI, E NON SOLO DELLA DC. I SACERDOTI, PARROCI, DIRETTORI D'ISTITUTI RELIGIOSI FAREBBERO BENE, A MIO AVVISO - AGGIUNGE MONSIGNOR FRANCO - A NON ACCOGLIERE SIMILI RICHIESTE. METTERE A DISPOSIZIONE GLI AMBIENTI ECCLESIASTICI PER FINI ELETTORALI PUO' PRESTARSI AD INTERPRETAZIONI DI SCHIERAMENTO DI PARTE, O PEGGIO FAR PENSARE A COSPICUE ELARGIZIONI DA PARTE DEI CANDIDATI FAVORITI ED ACCOLTI, O A CHI SA QUALI PROMESSE RICEVUTE''.

PER IL VESCOVO DI ORIA, IN BUONA SOSTANZA, OCCORRE ''TENERE LA CHIESA COME COMUNITA' 'CATTOLICA' FUORI DALLE CONTRAPPOSIZIONI PARTITICHE''. TUTTAVIA, SECONDO MONSIGNOR FRANCO '' E' AZIONE EDUCATIVA FAR CAPIRE ALLA GENTE CHE IL VOTO DI PROTESTA, CON LA SCHEDA BIANCA O NULLA, COME L'ASTENSIONE DAL VOTO NON RISOLVE ALCUN PROBLEMA, ANZI LI AGGRAVA TUTTI, PARTICOLARMENTE IN QUESTA COMPETIZIONE CONTRASSEGNATA DA ACCENTUATA FRAMMENTAZIONE E PROLIFERAZIONE DI LISTE, COL GRAVE E PROBABILE RISCHIO DELL'INGOVERNABILITA' ''. ED E' ''SERVIZIO ALLA VERITA' ILLUMINARE LA GENTE'' CHE, ANCHE SE E' CROLLATO IL COMUNISMO, ''C'E' ANCORA BISOGNO DELL'UNITA' DEI CATTOLICI NEL VOTO POLITICO''.

(RED/pe/adnkronos)