ELEZIONI: LA POLITICA NEI TG IN UN CONVEGNO A ROMA
ELEZIONI: LA POLITICA NEI TG IN UN CONVEGNO A ROMA

roma, 25 mar. -(adnkronos)- il tg3 e' la testata televisiva che in questi giorni da' piu' spazio alla politica, il tg5 quella che se ne occupa di meno: a meno di due settimane dal voto, l'attenzione dei telegiornali ai temi caldi del dibattito politico e' al centro dei primi risultati di una ricerca su ''mezzi e messaggi nella campagna elettorale 1992'', a cura del dipartimento di sociologia dell'universita' di roma. presentata oggi presso la sede romana della fnsi, alla presenza del preside della facolta' gianni statera, questa ricerca e' stata anche occasione per valutazioni e commenti sui rapporti tra politica e mass media da parte di ''addetti ai lavori'' dell'informazione scritta e televisiva.

lo spazio della politica nei tg, nelle due settimane che la ricerca ha preso in esame e cioe' 3-8 marzo e 9-15 marzo, evidenzia una percentuale media del 20.3 per il tg3, seguito dal 17.2 per cento del tg2, dal 14.5 per cento del tg1 e dal 7.2 per cento del tg5, ultimo nato tra i notiziari dei network privati. da segnalare che nella seconda settimana analizzata le notizie politiche sono lievemente diminuite su tutte le testate, tranne che sul tg di canale 5 che, al contrario, ha visto aumentare lo spazio dedicato alla politica interna.

la ragione puo' essere ricercata nell'omicidio di salvo lima che, nell'ambito dei tg della rai, ha spazzato via i rimandi all'attivita' dei partiti, mentre nel tg5 ha inserito una questione difficilmente riducibile alle categorie della cronaca, ambito privilegiato della testata. (segue)

(val/pan/adnkronos)