ELEZIONI: MARTINAZZOLI SU UNITA' CATTOLICI E LEGHISMO
ELEZIONI: MARTINAZZOLI SU UNITA' CATTOLICI E LEGHISMO

Roma, 25 mar. - (Adnkronos) - ''C'e' un rispettabile moto di risentimento verso una politica che si e' andata facendo sempre piu' impicciona e sempre piu' rissosa''. E' quanto ha sostenuto il ministro per le riforme istituzionali, Mino Martinazzoli parlando a Brescia. Occorre secondo Martinazzoli ''riconsegnare la politica alla responsabilita' delle grandi scelte di interesse generale senza avvilirsi in una protesta prive di uscite, rinnovando senza rinnegare''.

''Non abbiamo bisogno - ha detto Martinazzoli - di guardare al localismo leghista che e' esattamente il contrario di una attitudine autonomistica''. Richiamandosi al tema dell'unita' dei cattolici martinazzoli ha osservato che ''da democristiano non leggo il richiamo ad essa come una comodita', ma come una provocazione stringente ad essere fedeli, nei programmi e nei comportamenti, all'aggettivo che abbiamo osato evocare nella sigla del nostro partito. Considero la fatica dell'unita' piu' preziosa della tentazione, a volte nobile ma improduttiva, della diaspora.

(gug/pan/Adnkronos)