ELEZIONI: VISCO (PDS) CRITICA LA MALFA
ELEZIONI: VISCO (PDS) CRITICA LA MALFA

Roma, 25 mar. (adnkronos) - ''E' difficile acapire se le recenti dichiarazioni di Giorgio La Malfa sulla impossibilita' di ogni collaborazione tra Pri e Pds, anche all'opposizione, sia dettata da tattica elettorale cosa comprensibile, o da un improvviso delklirio di onnipotenza, cosa preoccupante''. Lo afferma il ministro delle finanze del Governo ombra, Vincenzo Visco.

''Sono stato in Parlamento nove anni e in questo periodo -aggiunge Visco- non ho mai avuto al fortuna di conoscere e poter valutare o sostenere una sola proposta repubblicana veramente capace di contribuire al risanamento economico e finanziario. Molte parole, declamazioni, proteste verbali, ma nessun impegno o capacita' propositiva reale''.

''Sia quindi piu' cauto l'on. La Malfa, Valuti attentamente programmi e forze in campo, e forse si accorgera' che se non vuole che il suo partito rimanga un vecchio, anche se glorioso, residuato storico espressione dei soli interessi dei ceti abbienti e se non vuole riportarlo nelle braccia della Dc e del Psi egli dovra' necessariamente incontrare e convergere con le forze, le proposte, e la tradizione che oggi il Pds rappresenta, indipendentemente -conclude Visco- dalla maggiore o minore simpatia che egli puo' personalmente provare per l'on. Occhetto''.

(red/gs/adnkronos)