MONTECITORIO: SCIOPERO ALLA ''BOUVETTE'' (2)
MONTECITORIO: SCIOPERO ALLA ''BOUVETTE'' (2)

(adnkronos) - Allo ''sciopero della bouvette'', promosso da Cisl e sindacato autonomo della camera dei deputati non hano aderito la Cgil e la Uil. All'origine della protesta, decisa dall'assemblea dei dipendenti del reparto caffetteria il 19 marzo scorso, l'atteggiamento dell'amministrazione della camera che ''non ha provveduto all'indizione della prova di qualificazione per banconista-cameriere''. La Cisl, in particolare, ritiene che ''l'intento dell'amministrazione non e' quello del mantenimento della gestione complessiva del reparto a figure interne'' e che ''in conseguenza di cio' viene, di fatto, ad essere disattesa l'aspettativa di tutti i dipendenti del reparto a tutela della professionalita'''.

I sindacati chiedono che l'amministrazione della camera faccia pervenire loro ''una documentazione contenente l'organigramma delle future strutture dell'intero reparto (compreso l'affiancamento di personale esterno ai maitres) le funzioni e gli orari previsti per la nuova figura del banconista-cameriere e se tale figura debba avere un diverso inquadramento giuridico''.

(fls/gs/adnkronos)