PDS: OCCHETTO - ''NO'' A GOVERNI CON DC
PDS: OCCHETTO - ''NO'' A GOVERNI CON DC

Roma, 25 Mar. (Adnkronos) - ''Non siamo disponibili a partecipare ad alcun governo che si inserisce nel quadro dei governi fondati sul sistema di potere Dc''. E' quanto ha detto il segretario del Pds Achille Occhetto in una intervista che sara' pubblicata sul prossimo numero di ''Settimana Parlamentare''. Occhetto si sofferma in particolare sui rapporti con il Psi, sottolineandone il deterioramento. ''Craxi -sostiene il segretario del Pds- ha scelto di ricostituire l'asse con la Dc, di riconsegnarsi come ostaggio al sistema di potere democristiano''.

Poi aggiunge: ''nella passata legislatura Craxi ha posto il veto ad ogni seria riforma elettorale, e non ha presentato alcun disegno di rifoma istituzionale. Neppure quello sulla elezione diretta del Presidente della repubblica''. Per Occhetto ''la posta in gioco il 5 aprile e' altissima... Le vecchie formule hanno fatto il loro tempo. La Dc come architrave di uno Stato che non riesce a far fronte in alcun modo alle sfide nuove e vecchie, non regge piu'. La crisi politico-istituzionale e' grave''.

Il Pds rivendica la centralita' del Parlamento; propone di attribuire ai cittadini anche il potere ''di determinare maggioranze e programmi, di scegliere governi di legislatura... In questo paese deve essere finalmente chiaro chi governa e chi sta all'opposizione. Si devono garantire alternanza e stabilita'.

(Com/Zev/Adnkronos)