OSCAR: MENO CINQUE, E TANTA INCERTEZZA (3)
OSCAR: MENO CINQUE, E TANTA INCERTEZZA (3)

(ADNKRONOS) - Nelle altre categorie principali, e' altrettanto difficile quest'anno, ma sondaggi fra esperti e artisti (che sono poi gli elettori) sembrano indicare che come miglior protagonista maschile potrebbe vincere Nick Nolte, mentre in campo femminile, soprattutto visto il problema di dividere Geena Davis e Susan Sarandon per ''Thelma & Louise'', potrebbe approfittarne Jodie Foster per guadagnarsi il suo secondo Oscar.

Per miglior regista pare proprio probabile che dimostrino di aver avuto ancora ragione (ci azzeccano sempre) i registi della Directors Guild, e quindi il pronostico e' per Jonathan Demme.

Nella categoria miglior attore non protagonista una scelta popolarissima, e un premio ad un attore serio e bravo per piu' di 40 anni, vorrebbe una statuetta di corsa a Jack Palance per la caricatura del cattivo in ''City Slickers''. Nella versione femminile, dovrebbero esserci pochi dubbi: l'incredibile Mercedes Ruehl di ''La leggenda del re pescatore'', e' forse l'unica vincitrice sulla quale tutti sono pronti a scommettere anche un patrimonio.

Infine il miglior film straniero: fra una polemica e l'altra, finisce per guadagnarci il degnissimo rappresentante italiano ''Mediterraneo''. Certo, se la Germania avesse presentato ''Europa, Europa'', il film politicamente controverso che ha provocato un vespaio di polemiche in patria per come affronta il tema dell'olocausto, non ci sarebbe stato discorso.

(cab/AS/ADNKRONOS)