SAMARCANDA: CGIL RICERCA
SAMARCANDA: CGIL RICERCA

ROMA, 25 MAR. -(ADNKRONOS)- IL COMITATO DIRETTIVO NAZIONALE DELLA CGIL RICERCA ESPRIME ''FORTE PREOCCUPAZIONE'' PER LA SOSPENSIONE DI SAMARCANDA.

''LA CENSURA DI UNA TRASMISSIONE -INFORMA UNA NOTA- CHE HA AVUTO IL GRANDE MERITO DI DAR VOCE A PERSONE E REALTA' PRIVATE DI RAPPRESENTANZA E' INDICATIVA DI PROCESSI ORIENTATI ALLA COSTRUZIONE DI UN SISTEMA SENZA DEMOCRAZIA, CHE DESTA GRANDE ALLARME.

''DI QUESTI PROCESSI FA PARTE L'ATTACCO ALLA PARTECIPAZIONE DELLE MASSE, IL TENTATIVO COSTANTE DI SVUOTAMENTO E MESSA IN CRISI DELLE GRANDI ORGANIZZAZIONI DEMOCRATICHE, L'USO DELL'INFORMAZIONE''.

PER LA CGIL RICERCA SI TRATTA DI ''PROCESSI CHE MARCIANO SPEDITI VERSO NUOVE FORME DI AUTORITARISMO. SI MANIFESTANO A LIVELLO SOCIALE POLITICO ED ISTITUZIONALE CON UN TRATTO IN COMUNE: ''IL FONDARSI PIU' CHE SULL'IMPOSIZIONE DALL'ALTO, SU UN IMPEDIMENTO ALL'ESPRESSIONE DAL BASSO, SULLA RIDUZIONE DELLA SOCIETA' CIVILE AD UN INSIEME DI SOGGETTI POLITICAMENTE MUTI''.

(COM/PAN/ADNKRONOS)