CANNES: PLACIDO E ''LE AMICHE DEL CUORE''
CANNES: PLACIDO E ''LE AMICHE DEL CUORE''

Cannes, 13 Mag. (Dall'inviato dell'Adnkronos Laura Valentini) - Michele Placido e' soddisfatto dell'accoglienza riservata dai compratori stranieri presenti a Cannes a ''le amiche del cuore'', il suo secondo film da regista, presente al festival presso la ''Quinzaine des realizateurs''. ''L'accoglienza e' stata ottima, il film -dice l'attore e regista- e' stato gia' acquistato dai tedeschi e interessa moltissimo alla UGC francese''.

Del resto Placido ammette che lui, qui al festival di Cannes e' contento di esserci soprattutto ''per un fatto commerciale. Sappiamo -spiega- le difficolta' che il film ha avuto in Italia, dove la censura, solo perche' compare il tema dell'incesto, prima l'ha vietato ai minori di 18 anni e poi, riconoscendogli delle qualita', ha abbassato la soglia ai minori di 14. Il che ha creato una serie di difficolta' finanziarie al produttore Gianni Di Clemente e possibili problemi per il finanziamento deciso dalla seconda rete rai''.

In effetti l'apporto di raidue potrebbe teoricamente essere messo in discussione dall'articolo della legge Mammi' che dispone per i film vietati ai 14 il passaggio televisivo in seconda serata: il valore ''di antenna'' di un prodotto cinematografico in questo modo scende automaticamente. Tuttavia il capo struttura di raidue Stefano Munafo', assicura che la rete ha intenzione comunque di rispettare i suoi impegni e il film potra' contare sul finanziamento pattuito in un miliardo e mezzo. (Segue)

(Val/pe/adnkronos)