CSM: TRASFERITO (2)
CSM: TRASFERITO (2)

(Adnkronos) - Nella fase finale del dibattito, il componente di magistratura indipendente Ernesto Staiano ha chiesto che nelle motivazioni del trasferimento fosse sottolineata la necessita' di limitare il lavoro del Carollo al di fuori del distretto giudiziario di Palermo e di fare in modo che non operasse come magistrato al di fuori di organi collegiali.

Dopo l'accoglimento dell'emendamento da parte del relatore della pratica, il plenum si e' espresso a favore del trasferimento di Claudio Baratta con 23 voti a favore e le sole astensioni del vice presidente Giovanni Galloni, del componente di magistratura democratica Gennaro Marasca e del laico di nomina socialista Mario Patrono. Il primo ha motivato la sua astensione sulla base del ruolo di presidente della sezione disciplinare, mentre Marasca riteneva che a Baratta dovesse essere precluso di lavorare non solo nel distretto di Palermo ma anche in ogni altro ufficio giudiziario della Sicilia.

ai lavori non ha partecipato il consigliere di unicost nicola lipari, a causa della scomparsa della moglie, come ha riferito il vicepresidente galloni a fine seduta.

(And/zn/adnkronos)