I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (3): L'INTERNO
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (3): L'INTERNO

ROMA. SI APRONO OGGI ALLE 10, A MONTECITORIO, LE OPERAZIONI DI VOTO PER L'ELEZIONE DEL CAPO DELLO STATO. I PARTITI, NONOSTANTE UN'ALTRA FEBBRILE GIORNATA DI INCONTRI, NON SONO ANCORA RIUSCITI A TROVARE UN CANDIDATO COMUNE, PER CUI LA GIORNATA DI OGGI VEDRA' SCENDERE IN CAMPO SOLO I CANDIDATI DI BANDIERA, MENTRE LE FORZE POLITICHE, CON IN TESTA LA DEMOCRAZIA CRISTIANA, CONTINUANO AD AVERE INCONTRI E COLLOQUI ALLA RICERCA DI UNA POSSIBILE MAGGIORANZA. IN QUESTA PRIME VOTAZIONI, INTANTO, I DEMOCRISTIANI VOTERANNO PER IL VICE PRESIDENTE VICARIO DEL SENATO, GIORGIO DE GIUSEPPE; I SOCIALISTI SI ESPRIMERANNO PER L'EX MINISTRO DELLA GIUSTIZIA GIULIANO VASSALLI; IL PARTITO DEMOCRATICO DELLA SINISTRA PER LA IOTTI, CHE PERO' NON VIENE PRESENTATA COME UN CANDIDATO DI BANDIERA; I SOCIALDEMOCRATICI PER CARIGLIA; I LIBERALI PER IL LORO PRESIDENTE D'ONORE, VALITUTTI; I PIDIESSINI E RIFONDAZIONE PER LA IOTTI; I VERDI PER IL FILOSOFO NORBERTO BOBBIO, CHE PERO' NON INTENDE CANDIDARSI; PANNELLA PER SCALFARO, LA RETE PER LA ANSELMI, I MISSINI PER COSSIGA. ANCORA INCERTE LE LEGHE CHE DECIDERANNO STAMANE TRA MIGLIO E COSSIGA, MENTRE SCHEDA BIANCA VOTERANNO, ALMENO OGGI, I REPUBBLICANI, IN ATTESA DI METTERE IN CAMPO IL NOME DI SPADOLINI.

ROMA. IL BACIO NON E' CONTAGIOSO. LO HA SENTENZIATO IERI LA COMMISSIONE NAZIONALE ANTIAIDS, PRECISANDO CHE OCCORRE COMUNQUE ATTENZIONE, NEL CASO IN CUI ENTRAMBE LE PERSONE ABBIANO PICCOLE FERITE SANGUINANTI IN BOCCA. IN ALTRE PAROLE, E' IL SANGUE E NON LA SALIVA A TRASMETTERE IL CONTAGIO. LA COMMISSIONE ORA STUDIERA' I RISCHI CONNESSI CON ALTRI LIQUIDI ORGANICI, COME IL LATTE MATERNO, IL SUDORE E LE LACRIME. E' STATO INOLTRE ELABORATO UN SISTEMA IN CODICE PER GARANTIRE IL RISPETTO ASSOLUTO DELL'ANONIMATO PER CHI SI SOTTOPONE AL TEST.

ROMA. IL COORDINAMENTO NAZIONALE DEL PERSONALE VIAGGIANTE DELLE FERROVIE HA INDETTO UNO SCIOPERO CHE INTERESSERA' L'INTERA RETE DALLE ORE 9 ALLE ORE 18 DEL 15 MAGGIO PROSSIMO. L'ENTE FERROVIE NE HA INFORMATO LA COMMISSIONE DI GARANZIA, CHIEDENDOLE DI PRONUNCIARSI SULLA PROCLAMAZIONE DELLO SCIOPERO. L'ENTE INFORMA CHE SARANNO GARANTITI I TRENI A LUNGO PERCORSO, CIRCOLANTI SULLE PRINCIPALI DIRETTRICI, MENTRE PER GLI ALTRI TRENI, SARANNO MESSI IN ATTO TUTTI GLI ACCORGIMENTI POSSIBILI PER LIMITARE I DISAGI ALLA CLIENTELA, ANCHE SE NON POSSONO ESCLUDERSI RIPERCUSSIONI NEGATIVE SULLA CIRCOLAZIONE DEI TRENI.

ROMA. IL REGOLAMENTO DEL NUOVO CODICE DELLA STRADA, CHE ENTRERA' IN VIGORE DAL PRIMO GENNAIO 1993 E' STATO PRESENTATO OGGI DAI MINISTRI DEI LAVORI PUBBLICI, PRANDINI, E DEI TRASPORTI, BERNINI. LE NUOVE NORME, RACCHIUSE IN 400 ARTICOLI, PREVEDONO, FRA L'ALTRO MULTE SALATISSIME, ETILOMETRI E AUTOVELOX PER PUNIRE GLI AUTOMOBILISTI PIU' INDISCIPLINATI.

ROMA. TRA SINDACATI E CONFINDUSTRIA SI REGISTRANO I PRIMI SEGNALI DI DISGELO. A PLACARE LE ACQUE E' BASTATA UNA DICHIARAZIONE DEL FUTURO PRESIDENTE DELLA CONFINDUSTRIA, LUIGI ABETE, CHE SI E' DETTO PRONTO ALLA TRATTATIVA SUL COSTO DEL LAVORO A PARTIRE DAL PRIMO GIUGNO, ANCHE IN ASSENZA DI UN GOVERNO. LA REPLICA DEI SINDACATI E' STATA IMPRONTATA GENERALMENTE ALL'APPREZZAMENTO PER LE PAROLE DI ABETE. (SEGUE)

(RED/GS/ADNKRONOS)