PALMA''
PALMA''

(adnkronos) - Ritenendo quindi ineccePIbili giuridicamente i passi compiuti da Ionta e Nitto-Paola e ritenendo motivate le reazioni dei due magistrati sul piano giudiziario ''a fronte delle gravissime affermazioni'' dell'on. De Iulio, che aveva dubitato dell'indipendenza delle due toghe e sul piano delle dichiarazioni alla stampa, i consiglieri della commissione hanno ritenuto di proporre al plenum l'archiviazione della pratica ritenendo che il comportamento dei due non ''abbia raggiunto livelli di censurabilita'''.

Durante il dibattito e' stata subito respinta la proposta del laico Pds Gaetano Silvestri, che aveva ritenuto ingiustificata la durezza dei toni della relazione, e riteneva comunque i due magistrati responsabili di uno ''sconfinamento'' nelle prerogative dell'organismo parlamentare.

La proposta di rinviare la pratica in commissione e' stata pero' respinta con 12 voti a favore, 15 contrari, fra cui quello del vice presidente Giovanni Galloni, dei capi della suprema corte di cassazione e dei laici della Dc e del Psi e dei togati di magistatura indipendente e l'astensione del socialdemocratico Alessandro Reggiani e del togato di Unicost Alessandro Criscuolo. (segue)

(and/PE/ADNKRONOS)