RAI: GUGLIELMI- 'LA RIFORMA NON BASTA'
RAI: GUGLIELMI- 'LA RIFORMA NON BASTA'

Roma, 13 mag. (adnkronos) - La revisione dell'intero sistema delle comunicazioni, e non una semplice riforma della Rai che modifichi i criteri di nomina dei direttori o riporti la televisione sotto il controllo diretto dell'Iri, e' quanto auspica il direttore di rai tre Angelo Guglielmi, che ha rilasciato un intervista al settimanale 'Il sabato' da oggi in edicola. Guglielmi afferma, in proposito, di essere 'stupito' per l'esclusione degli industriali dal mercato dell'etere 'come invece non avviene negli altri paesi del mondo'.

''Credo che ci sia bisogno del nuovo - risponde Guglielmi alla domanda sulla nascita della 'televisione che non c'e'' di cui parla Michele santoro-. Ma il nuovo non si puo' realizzare con una riforma. la televisione che non c'e' e' la prosecuzione della terza rete''.

(RED/PE/ADNKRONOS)