SANITA': ORDINANZA DE LORENZO PER L'ANISAKIS
SANITA': ORDINANZA DE LORENZO PER L'ANISAKIS

Roma, 13 mag. (adnkronos) - Alici, sardine e aringhe sotto stretta sorveglianza sanitaria per prevenire la parassitosi da anisakis. Con un ordinanza firmata oggi, il ministro della sanita' francesco de lorenzo ha emanato le misure urgenti per combattere il parassita dei pesci, annunciate con la circolare n.10 del 13 marzo scorso e conseguenti al parere del consiglio superiore di sanita'.

L'ordinanza del ministro della sanita' si applica a tutte quelle specie di pesci suscettibili di essere ''parassitate'' da nematodi del genere anisakis. In particolare saranno sotto il vigile occhio dei servizi veterinari delle usl i pesci ''poveri'' e spesso in scatola, come l'alice, la sardina, l'aringa, lo sgombro, il tracuro, il melu', il pesce sciabola, il merluzzo e la triglia.

Sono presi in considerazione gli aspetti di controllo sanitario, a cura dei competenti servizi veterinari delle usl ed i processi di risanamento del pesce fresco trasferito dai mercati ittici agli impianti di congelazione o surgelazione specificamente autorizzati. In particolare molta attenzione deve essere rivolta alle operazioni di decapitazione, eviscerazione, sfilettatura con verifica dell'assenza dei parassiti nelle parti edibili che dovranno essere condotte in modo igienico ed accurato. basse temperature e trattamento termico dovranno essere applicatI in tutte le parti del prodotto. (segue)

(ria/PE/ADNKRONOS)