MILANO: D'ANTONI (CISL) - SPEZZARE LA PARTITOCRAZIA
MILANO: D'ANTONI (CISL) - SPEZZARE LA PARTITOCRAZIA

MILANO, 13 MAG. (ADNKRONOS) - LA NECESSITA' DI ''SPEZZARE LA PARTITOCRAZIA, NON IL RUOLO DEI PARTITI, DI FRONTE ALLA CADUTA DI MORALITA' E ALLO SBANDAMENTO PROFONDO DI OGGI'' E' STATA SOTTOLINEATA DAL SEGRETARIO GENERALE DELLA CISL, SERGIO D'ANTONI, NEL SUO INTERVENTO ODIERNO ALL'ASSEMBLEA DI QUADRI DIRIGENTI DELLA CISL MILANESE RIUNITISI PER DISCUTERE SU: ''LA FORZA E L'IMPEGNO DELLA CISL DI MILANO PER RINNOVARE LE ISTITUZIONI E RICOSTRUIRE LA CAPITALE MORALE''.

IL LEADER SINDACALE HA INVITATO AD ADOPERARSI PER ''ROMPERE IL SISTEMA PARTITOCRATICO, CREATOSI NEGLI ANNI '80 PER EFFETTO DELL'ESALTAZIONE DELL'INDIVIDUALISMO'' I PARTITI POPOLARI E LO STESSO SINDACATO. PREMESSO CHE SIAMO IN PRESENZA DI CINQUE GRANDI RIVOLTE (LEGHISTA, REFERENDARIA, TECNOCRATICA, ELETTORALE E MORALE) HA AFFERMATO CHE TOCCA ALLA CISL DIVENTARE IL SOGGETTO DI UNA SESTA RIVOLTA, QUELLA POPOLARE, PER ATTUARE UNA GRANDE AZIONE DI RINNOVAMENTO. (SEGUE)

(PLU/RDA/ADNKRONOS)