QUIRINALE: CRAXI
QUIRINALE: CRAXI

ROMA, 13 MAG. (ADNKRONOS) - ''L'ELEZIONE DEL CAPO DELLO STATO NON DOVREBBE ESSERE DIFFICILE...C'E' UNA GRANDE SCELTA''. SORRIDENTE E IRONICO BETTINO CRAXI ARRIVA A MONTECITORIO POCO DOPO LE 10 PER PARTECIPARE ALLA PRIMA SEDUTA PER L'ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. ''QUI CI SONO PER UN TERZO PARLAMENTARI E PER DUE TERZI GIORNALISTI'' OSSERVA, GUARDANDOSI INTORNO.

''TEMEVO DI ESSERE IN RITARDO - HA DETTO AI CRONISTI - TEMEVO CHE MANCASSE IL MIO VOTO PER L'ELEZIONE''. IL SEGRETARIO DEL PSI HA QUINDI COMMENTATO LE PROTESTE DEI GRUPPI DI MINORANZA PER LA SCELTA DEI DELEGATI REGIONALI: ''FANNO BENE A PROTESTARE - HA AFFERMATO - PERCHE' E' QUELLO CHE GLI CAPITERA' CON IL MAGGIORITARIO''.

CRAXI HA QUINDI RIBADITO CHE LA SCELTA DEL PSI RESTA VASSALLI, ''UN CANDIDATO, NON UN CANDIDATO DI BANDIERA. LO VOTERO' CON GRANDE CONVINZIONE''. ''UN CANDIDATO ALLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA - HA CONCLUSO CON UNA BATTUTA - DOVREBBE AVERE UNA SOLA BANDIERA, QUELLA NAZIONALE''.

(COR/GS/ADNKRONOS)