QUIRINALE: DC VERSO ''ELEZIONI PRIMARIE''?
QUIRINALE: DC VERSO ''ELEZIONI PRIMARIE''?

ROMA, 13 MAG. - (ADNKRONOS) - SARANNO FORSE ''ELEZIONI PRIMARIE'' NEI GRUPPI DC DI CAMERA E SENATO A SCIOGLIERE IL NODO DEL CANDIDATO DI PIAZZA DEL GESU' AL QUIRINALE. A QUANTO APPRENDE L'ADNKRONOS, INFATTI, L'ASSEMBLEA DEI PARLAMENTARI DEMOCRISTIANI POTREBBE ESSERE CONVOCATA DOMANI MATTINA, O, MOLTO PIU' PROBABILMENTE VENERDI'. I CAPIGRUPPO A MONTECITORIO E A PALAZZO MADAMA, GERARDO BIANCO E NICOLA MANCINO, IN QUESTE ORE STAREBBERO LAVORANDO, IN SINTONIA CON IL SEGRETARIO ARNALDO FORLANI, ALL'IPOTESI.

LE ''PRIMARIE'' IN CASA DC, D'ALTRA PARTE NON SAREBBERO UNA NOVITA'. NON SI SONO SVOLTE PER TUTTE LE PRECEDENTI ELEZIONI DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, MA, ANTONIO SEGNI ESCLUSO, I PARLAMENTARI DC SI SONO ESPRESSI A SCRUTINIO SEGRETO OGNI VOLTA CHE AL QUIRINALE E' SALITO UN DEMOCRISTIANO. LA REGOLA NON E' SCRITTA, MA TUTTAVIA E' STATA APPLICATA A GIOVANNI GRONCHI, GIOVANNI LEONE E FRANCESCO COSSIGA.

LA PRASSI VUOLE CHE SIA IL SEGRETARIO POLITICO A PROPORRE UN CANDIDATO ALL'ASSEMBLEA DEMOCRISTIANA. SE VIENE RICHIESTO, SUL QUEL NOME SI VOTA A SCRUTINIO SEGRETO. TOCCA QUINDI AL SEGRETARIO E AI DUE CAPIGRUPPO L'ONERE DELLO SCRUTINIO DELLE SCHEDE. UNA CURIOSITA': I RISULTATI DELL'URNA RESTANO SEGRETI, O ALMENO COSI' DOVREBBE ESSERE, E VIENE SOLTANTO UFFICIALIZZATO IL CANDIDATO.

(COR/PE/ADNKRONOS)