QUIRINALE: FORLANI A LA MALFA HA DETTO...
QUIRINALE: FORLANI A LA MALFA HA DETTO...

ROMA, 13 MAG. - (ADNKRONOS) - CHI PREFERIRESTE COME EVENTUALE INQUILINO DEL QUIRINALE, OSCAR LUIGI SCALFARO O MINO MARTINAZZOLI? QUESTA, A QUANTO APPRENDE L'ADNKRONOS IN AMBIENTI REPUBBLICANI, LA DOMANDA CHE ARNALDO FORLANI AVREBBE RIVOLTO A GIORGIO LA MALFA LUNEDI' SCORSO, NEL COLLOQUIO A DUE.

FERMA RESTANDO LA CANDIDATURA SPADOLINI, MA NEL CASO NON SI REALIZZASSERO LE CONDIZIONI PER LA SUA ELEZIONE, IL SEGRETARIO REPUBBLICANO NON AVREBBE DETTO UN 'NO' A PRIORI SUI DUE NOMI. PIUTTOSTO, PER IL PRI, IMPORTANTI SAREBBERO MODI E QUALITA' DELLA DESIGNAZIONE. INSOMMA, LA MALFA AVREBBE RIBADITO ANCORA UNA VOLTA A FORLANI LA DECISIONE DI NON SCHIERARE IL SUO PARTITO A SOSTEGNO DI UNA INDICAZIONE NATA NEL QUADRIPARTITO.

POSIZIONE ANALOGA QUELLA DI MARIO SEGNI, AL QUALE, RIFERISCE L'ADNKRONOS, POTREBBE NON DISPIACERE MARTINAZZOLI AL QUIRINALE. NONOSTANTE IL MINISTRO DELLE RIFORME ISTITUZIONALI NON STRAVEDA PER LA RIFORMA DEL SISTEMA ELETTORALE IN SENSO UNINOMINALE, NON VA DIMENTICATO L'APPOGGIO AL REFERENDUM SULLA PREFERENZA UNICA. INOLTRE L'IDENTIKIT TRACCIATO DAL ''PATTO SEGNI'' PER UN NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, CHE SIA ''AL DI SOPRA DEI PARTITI'' E ''SOSTENITORE DELLE RIFORME'' POTREBBE ADATTARSI ANCHE AL MINISTRO BRESCIANO.

(COR/ZN/ADNKRONOS)