QUIRINALE: FUMATA NERA ANCHE DAL ''VERTICE'' DC
QUIRINALE: FUMATA NERA ANCHE DAL ''VERTICE'' DC

ROMA, 13 MAG. -(ADNKRONOS)- HANNO DISCUSSO PER ORE E ORE, NELLA STANZA ATTIGUA A QUELLA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ANDREOTTI, CON CRISTOFORI E POMICINO CHE FACEVANO LA SPOLA DA UNA PARTE ALL'ALTRA: MA DE MITA, FORLANI, GAVA, MANCINO, BIANCO E MATTARELLA NON SONO RIUSCITI A CAVARE UN RAGNO DAL BUCO. O, ALMENO, COSI' DICONO AI CRONISTI. ANDREOTTI SI AFFACCIATO NELLA STANZA DEL SUMMIT DC SOLO IN UN PAIO DI OCCASIONI, IMPEGNATO A RICEVERE ALTISSIMO E DE MICHELIS (SUBITO DOPO INTERCETTATI DA FORLANI), VIZZINI E MARTELLI.

LE DECISIONI DEL VERTICE DEMOCRISTIANO, PER ORA, SONO DUE. PRIMO: FORLANI PROSEGUE DOMANI I SUOI CONTATTI ALLA RICERCA DI UNA ''VASTA INTESA'', OLTRE I QUATTRO PARTITI DELLA MAGGIORANZA. SECONDO: L'ASSEMBLEA DEI GRUPPI DC E' CONVOCATA PER VENERDI' MATTINA ALLE ORE 9.30 (TRA LE PROTESTE DI ANDREOTTI, PRECIPITOSAMENTE COSTRETTO AD ANNULLARE UN IMPEGNO A GENOVA) PER ASCOLTARE LE INDICAZIONI DEL SEGRETARIO DC E PRONUNCIARSI. DALL'ASSEMBLEA DEVE USCIRE IL CANDIDATO DC PER IL QUIRINALE, DA LANCIARE IN PARLAMENTO A PARTIRE DALLA QUARTA VOTAZIONE. ''E DEVE ESSERE UN CANDIDATO CHE POSSA OTTENERE IL PIU' VASTO CONSENSO'', RIBADISCE GERARDO BIANCO. UN CANDIDATO CHE DOVRA' COMUNQUE PASSARE SOTTO LE FORCHE CAUDINE DEL VOTO A SCRUTINIO SEGRETO DI DEPUTATI E SENATORI DC.

E ANDREOTTI? SI SCALDA I MUSCOLI. ''SE NON VA FORLANI, PARTE LUI'', E' STATO PER TUTTA LA GIORNATA IL RITORNELLO DEGLI UOMINI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO: SI VADA ALLE PRIMARIE, DICONO, E LI' SI DECIDERA'. RIBATTE MATTARELLA, DELLA SINISTRA DC: ''NON E' MICA UNA CARICA DI PARTITO, DOVE OGNUNO SI VOTA IL SUO... QUI SI DEVE INDICARE IL CANDIDATO PER LA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA... SI VOTERA' SUL NOME CHE SARA' EMERSO DAL DIBATTITO POLITICO''. (segue)

(FLS/zn/adnkronos)