QUIRINALE: MANCINO - CI VORREBBE UN GUIZZO DI FANTASIA
QUIRINALE: MANCINO - CI VORREBBE UN GUIZZO DI FANTASIA

roma, 13 mag. (adnkrtonos)- per il quirinale, ''ci vorrebbe un guizzo di fantasia creativa''. dopo un breve colloquio con bettino craxi a montecitorio, il presidente dei senatori dc nicola mancino dice ai giornalisti di essersi trovato d'accordo con il segretario socialista che ''la situazione e' molto grave'' ed e' meglio far presto ad eleggere il presidente della repubblica. ''ci vorrebbe piu' realismo -osserva mancino- invece che di guardare ai guai degli altri bisognerebbe convenire che in difficolta' sono tutti: le vecchie maggioranze e le vecchie opposizioni''.

ma la dc, hanno chiesto i giornalisti, sta per lanciare i suOi 'missili' verso il colle? ''se deve partire -e' stata la risposta- il 'missile' dc deve essere uno solo, se NO non serve. io sono contro le 'rose' all'interno dei gruppi dc, complicherebbero solo le cose. venerdi' mattina riuniremo l'assemblea dei gruppi parlamentari. forlani ci dira' a che punto siamo e decideremo''. mancino aggiunge comunque che ''la dc non 'deve' scegliere un candidato, lo fara' se dagli accertamenti in corso emergera' l'indicazione di un dc, solo a quel punto metteremo in campo un candidato ufficiale''.

poi, mancino si e' chiuso con il vertice dc in una stanza della camera a due passi dal transatlantico. con lui sono riuniti dalle 18 arnaldo forlani, ciriaco de mita, giulio andreotti, antonio gava, gerardo bianco e silvio lega.

(pnz/PE/adnkronos)