QUIRINALE: MISASI - CI VUOLE UN POLITICO
QUIRINALE: MISASI - CI VUOLE UN POLITICO

roma 13 mag. - (adnkronos) - ''la politica ed i partiti sembrano investiti da un senso frastornato di impotenza: sembrano mancare di una qualsiasi capacita' di reazione; lo sostiene il ministro della pubblica istruzione, riccardo misasi, in un articolo che comparira' domani su ''il messaggero''.

per misasi sarebbe auspicabile ed anzi necessario un qualche colpo di schiena, una capacita' di posporre interessi particolari, calcoli o velleita', realizzando rapidamente almeno una comune volonta' di por mano alle necessarie essenziali riforme e scegliendo su questa base un uomo politico garante del processo riformatore. sarebbe infatti un segno drammatico di debolezza e costituirebbe un'ulteriore ragione di discredito per tutti il non riuscire a trovare alcuni punti essenziali ed un nome su cui convergere.

concordando con un concetto gia' espresso da giuliano amato, sarebbe preferibile scegliere un ''politico'' come presidente della repubblica perche' bisogna reagire alla dilagante emotivita' che sembra quasi identificare gli eletti dal popolo con il malcostume e il malaffare. (segue)

(red/zn/adnkronos)