I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

MILANO. AVVISO DI GARANZIA PER L'EX MINISTRO DEI TRASPORTI GIORGIO SANTUZ, DEMOCRISTIANO. L'ACCUSA E' DI AVER INTASCATO UNA TANGENTE DI CENTO MILIONI PER ALCUNI LAVORI ORDINATI ALL'AEROPORTO MILANESE DELLA MALPENSA. SEMPRE NELL'AMBITO DELL'OPERAZIONE 'MANI PULITE', I CARABINIERI HANNO ARRESTATO IL DIRETTORE GENERALE DELLA COGEFAR-IMPRESIT PER L'ITALIA VITTORIO DEL MONTE, L'INGEGNER GIANCARLO ALBINI, DEMOCRISTIANO E IL SOCIALISTA LUIGI PANIGATTI. INOLTRE, TRE ORDINI DI CUSTODIA CAUTELARE SONO STATI EMESSI DAL GIUDICE PER LE INDAGINI PRELIMINARI, GHITTI, NEI CONFRONTI DI TRE IMPRENDITORI DELL'AREA MILANESE: L'ACCUSA E' DI CONCORSO IN CORRUZIONE AGGRAVATA E CONTINUATA. SI E' DIMESSO, NEL FRATTEMPO, IL PRESIDENTE DELLE FERROVIE NORD-MILANO, PATRIZIO SGUAZZI, SULL'ONDA DELLE NOTIZIE APPARSE NEI GIORNI SCORSI SUI GIORNALI.

ROMA. DOPO L'AVVISO DI GARANZIA PER GLI APPALTI DELL'ANAS IN CALABRIA, IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI PRANDINI, DEMOCRISTIANO, E' STATO RAGGIUNTO DA UNA SECONDA IPOTESI DI REATO, PER ABUSO D'ATTI D'UFFICIO, SOLLEVATA DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI ROMA. L'INCHIESTA RIGUARDA LO STANZIAMENTO DI 110 MILIARDI DI LIRE PER I LAVORI SULLA STRADA STATALE BRESCIA-PADOVA E SUL TRAFORO DEL MORTIROLO.

BERGAMO. UN AVVISO DI GARANZIA E' STATO INVIATO IERI DALLA MAGISTRATURA AL DEPUTATO DEMOCRISTIANO GIANCARLO BORRA, SOVRINTENDENTE SANITARIO DEGLI OSPEDALI RIUNITI DELLA CITTADINA LOMBARDA E LEADER LOCALE DELLA CORRENTE DI FORZE NUOVE. L'INCHIESTA RIGUARDA I LAVORI COMPIUTI ALL'OSPEDALE MAGGIORE, IN RELAZIONE AI QUALI E' GIA' STATO ARRESTATO IL DIRIGENTE PROVINCIALE DEMOCRISTIANO, GAITI.

PALERMO. GLI ESPERTI DELLA POLIZIA SCIENTIFICA HANNO DEFINITO I SEI IDENTIKIT DEI POSSIBILI ESECUTORI DELLA STRAGE SULL'AUTOSTRADA PALERMO-TRAPANI, CHE COSTO' LA VITA AL GIUDICE FALCONE, ALLA MOGLIE MORVILLO E A TRE UOMINI DELLA SCORTA. LE SEMBIANZE DEI PRESUNTI ATTENTATORI SONO STATE RICOSTRUITE GRAZIE ALLE TESTIMONIANZE RESE DOPO L'ATTENTATO DA NUMEROSI AUTOMOBILISTI.

FIRENZE. RIENTRA NEL CARCERE DI PORTO AZZURRO, SULL'ISOLA D'ELBA, LORENZO BOZANO PER EFFETTO DEL SUPERDECRETO ANTIMAFIA, VARATO DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI. BOZANO, IL BIONDINO DELLA SPIDER ROSSA, E' STATO CONDANNATA ALL'ERGASTOLO PER L'ASSASSINIO DELLA TREDICENNE MILENA SUTTER, AVVENUTO NEL '71. AVEVA OTTENUTO I BENEFICI DELLA SEMILIBERTA' PREVISTI DALLA LEGGE GOZZINI, MA POICHE' E' ACCUSATO ANCHE DI SEQUESTRO DI PERSONA, I BENEFICI DI CUI GODEVA SONO STATI REVOCATI.

PADOVA. E' MORTO PER UN ATTACCO DI POLMONITE ILARIO LAZZARI, IL PRIMO ITALIANO AL QUALE SIA STATO TRAPIANTATO SETTE ANNI FA UN CUORE NUOVO DAL PROFESSOR GALLUCCI. IL FALEGNAME DI VIGONOVO, 46 ANNI, SPOSATO, ERA UN SIMBOLO VIVENTE PER TUTTI I PAZIENTI CARDIOPATICI. LE INNUMEREVOLI TRASFUSIONI, A CUI ERA STATO SOTTOPOSTO AL MOMENTO DEL TRAPIANTO E DOPO L'OPERAZIONE, LO AVEVANO RESO VULNERABILE A QUALSIASI MALATTIA. (SEGUE)

(RED/ZN/ADNKRONOS)